Conoscete gli asparagi di mare? Sono ritenuti in maniera errata delle alghe marine, ma non vivono nei mari, ma sulle spiagge e nelle paludi marine costiere. Hanno un sapore dolciastro, simile agli asparagi e non necessitano in cottura di altro sale perché già molto salati.In questa ricetta ve li propongo con delle zeppoline fritte.

Ingredienti

dose per 20 zeppoline medie 300 gr di asparagi di mare300 gr di farina 00100-150 ml di acqua frizzante6 gr di lievito di birra o 3 cucchiainidi quello seccoolio d’arachidi per fritturasale

Preparazione

Pulite gli asparagi di mare, togliendo solo il ramo centrale e prendendo i rametti laterali. Sciacquateli abbondantemente con acqua corrente. Portate ad ebollizione l’acqua in una pentola e poi calate gli asparagi. Devono cuocere circa 5 minuti. Appena pronti scolateli e passateli subito sotto l’acqua fredda. Prendete una ciotola, ponete la farina setacciata con un colino, il lievito e aggiungete l’acqua frizzante a temperatura ambiente, fino ad ottenere un impasto po’ molliccio. Riprendete gli asparagi di mare, tagliateli un po’ a coltello e aggiungeteli all’impasto di farina. Mettete la ciotola coperta a lievitare. Non appena l’impasto sarà pronto, versate l’olio in una pentola capiente, bagnate il cucchiaio nell’olio e prendete un po’ d’impasto, versandolo nell’olio bollente, formando così delle zeppoline. Scolatele su carta assorbente, cospargete con un po’ di sale e servitele calde.